Home

A Tale of the Past – Stralci dal Cap.6

…In quei tempi le nostre serate erano usualmente gioiose. Zio Ferruccio era abbastanza un buon musicista e sapeva trarre dal suo mandolino suoni melodiosi che veramente ci rallegravano. Ricordo quanto bene intonava le ultime melodie alla moda, o quelle canzoni popolari che tutti cantavano ed era cosa consueta aver nostro zio far scaturire quei ritornelliContinue reading “A Tale of the Past – Stralci dal Cap.6”

A TALE OF THE PAST – Stralci dal Cap 6 – Ricordi di un piccolo mondo

CAPITOLO 6 RICORDI  DI  UN  PICCOLO  MONDO Era una notte di plenilunio e la luce d’argento si riverberava sulle acque calme della baia. Sembrava che tutto fosse senza movimento e potevo udire il gentile sussurrio del mare che si rompeva sulla spiaggia sabbiosa. Quella calma mi induceva alla meditazione. Capii che era un luogo magicoContinue reading “A TALE OF THE PAST – Stralci dal Cap 6 – Ricordi di un piccolo mondo”

A Tale of the Past – Budapest – Cap 3 – Part 3

Parte 3 Quell’inverno del 1900 Francesco ritornò a Nimis più tardi del solito. In quegli ultimi anni aveva vinto importanti appalti di lavoro su quell’ultima fase di costruzione della ferrovia che avrebbe collegato la Transilvania a Budapest. Quella ferrovia avrebbe snellito il sistema di trasporti. Ferro e legname della Transilvania era divenuto indispensabile alle nuoveContinue reading “A Tale of the Past – Budapest – Cap 3 – Part 3”